- Chiesa di Cefalù - http://www.chiesadicefalu.it -

XXVI° Giornata Mondiale del Malato

[1]Giorno 10 Febbraio 2018, alle ore 17,00 nella Chiesa SS. Salvatore alla Torre ( Artigianelli), Via Roma 90,  la  XXVI° Giornata Mondiale del Malato

Di seguito la Lettera Invito del Direttore Pastorale della Salute-Diocesi di Cefalù dr Rita Zafonte

Carissimi, Pace!
Quest’anno il tema della Giornata del Malato ci è dato dalle parole che Gesù, innalzato sulla croce, rivolge a sua madre Maria e a Giovanni: «“Ecco tuo figlio … Ecco tua madre”. E da quell’ora il discepolo l’accolse con sé» (Gv 19,26-27).
Il messaggio del Santo Padre Francesco dice “Innanzitutto, le parole di Gesù danno origine alla vocazione materna di Maria nei confronti di tutta l’umanità. Lei sarà in particolare la madre dei discepoli del suo Figlio e si prenderà cura di loro e del loro cammino.

Questa vocazione materna della Chiesa verso le persone bisognose e i malati si è concretizzata, nella sua storia bimillenaria, in una ricchissima serie di iniziative a favore dei malati. Tale storia di dedizione non va dimenticata. Essa continua ancora oggi, in tutto il mondo…. Ovunque essa cerca di curare, anche quando non è in grado di guarire. L’immagine della Chiesa come “ospedale da campo”, accogliente per tutti quanti sono feriti dalla vita, è una realtà molto concreta, perché in alcune parti del mondo sono solo gli ospedali dei missionari e delle diocesi a fornire le cure necessarie alla popolazione….. La pastorale della salute resta e resterà sempre un compito necessario ed essenziale, da vivere con rinnovato slancio a partire dalle comunità parrocchiali fino ai più eccellenti centri di cura. Non possiamo qui dimenticare la tenerezza e la perseveranza con cui molte famiglie seguono i propri figli, genitori e parenti, malati cronici o gravemente disabili. Le cure che sono prestate in famiglia sono una testimonianza straordinaria di amore
per la persona umana e vanno sostenute con adeguato riconoscimento e con politiche adeguate. Pertanto, medici e infermieri, sacerdoti, consacrati e volontari, familiari e tutti coloro che si impegnano nella cura dei malati, partecipano a questa missione ecclesiale. E’ una responsabilità condivisa che arricchisce il valore del servizio quotidiano di ciascuno.
Perciò la preghiera alla Madre del Signore ci veda tutti uniti in una insistente supplica, perché ogni membro della Chiesa viva con amore la vocazione al servizio della vita e della salute.
La Vergine Maria interceda per questa XXVI Giornata Mondiale del Malato; aiuti le persone ammalate a vivere la propria sofferenza in comunione con il Signore Gesù, e sostenga coloro che di essi si prendono cura.”
Ci ritroveremo a Cefalù Sabato 10 febbraio p.v. per la Concelebrazione Eucaristica presso la Chiesa di S.S Salvatore alla Torre (Artigianelli), Via Roma,90 presieduta dal nostro Vescovo Vincenzo alle ore 17.00.

Molto importante condividere questo momento insieme come Chiesa Diocesana.
Grati al Signore per le ricchezze di cui ogni giorno ci fa dono, affidiamo tutto alle mani amorevoli di Maria nostra Madre.

Cefalù, 15 gennaio 2018

Direttore Pastorale della Salute-Diocesi di Cefalù
dr Rita Zafonte

PS –  In occasione della XXVI Giornata Mondiale del Malato, la Pastorale della Salute con l’Associazione Medici Cattolici Diocesi di Cefalù , l’Ospedale Giglio di Cefalù e l’Associazione Medici Madoniti ha organizzato un Simposio che si svolgerà sabato mattina 10 Febbraio 2018, con inizio alle ore 9.00, presso Sala Conferenza dell’Ospedale Giglio di Cefalù.
Il titolo del Simposio è “ Ospedale e Medicina del territorio-Approccio integrato alla salute”.
Comunico, inoltre, che è arrivato il materiale per la “XXVI Giornata Mondiale del Malato” e presto sarà distribuito

 

Piazza Duomo,10-90015 Cefalù (PA)
rita.zafonte@inwind.it [2]

3498425699